Festival per l’Economia, al via la seconda Edizione

Lunedì 11 Aprile alle ore 11,00 presso la sede del Sistema bibliotecario vibonese in via Ruggero il Normanno sarà presentato nel corso di una conferenza stampa Il Festival per l’Economia che si prepara a dare avvio alla seconda edizione della kermesse, nell’ambito della quale sono attesi a Vibo Valentia alcuni tra i più importanti nomi del panorama economico nazionale ed internazionale.

L’iniziativa sarà illustrata alla stampa dai promotori della manifestazione: Alessandro De Salvo, referente nazionale della scuola economica Mmt, Gilberto Floriani, direttore del Sistema bibliotecario vibonese, Vincenzo Greco dei Consulenti del lavoro e Lionella Maria Morano della fondazione “Liotti”. Presenterà la conferenza Marcello Francioso, Ceo dell’Agenzia di Comunicazione Francioso&Partners. 

Il Festival vedrà gli esperti del settore pronunciarsi su tematiche specifiche (economia, lavoro, professioni e mercati) in venti incontri che accenderanno i riflettori sul Polo culturale “Santa Chiara” e sull’hotel “501”. Oltre 50 personalità tra economisti, accademici, giornalisti, saggisti, imprenditori discuteranno di una serie di problematiche di stringente attualità, in campo economico e non solo. Sotto la lente di ingrandimento i limiti dell’euro-zona, il dramma dell’austerità, la spavalderia dei mercati finanziari, il sistema fiscale italiano, la valorizzazione del “Made in Italy”. Sullo sfondo i ritardi del Mezzogiorno, vittima del progressivo aumento della disoccupazione giovanile, determinato dalla mancanza di investimenti. Tornerà a Vibo, per il secondo anno consecutivo, il teorico della “Modern Money Theory” Warren Mosler. Accanto a lui molte altre illustri personalità, tra cui: Antonio Gigliotti, Maurizio Del Conte, Antonino Galloni, Pippo Callipo, Luciano Barra Caracciolo, Marina Calderone, Stefania Tamburello, Damiano Silipo, Antonio Maria Rinaldi, Cesare Pozzi, Luigi Ferrari, Angelo Bruscino.

 

L’Agenzia Francioso&Partners ringrazia Paradiso Group per aver contribuito alla sponsorizzazione dell’evento.